1a Gara di Campionato Mondiale F1 2008 – 16 Marzo Circuito cittadino di Melbourne – ore locali circa 15.30.

 immagine-148.jpg    immagine-153.jpg       immagine-149.jpg     immagine-144.jpg  immagine-142.jpg   immagine-141.jpg   immagine-139.jpg   immagine-138.jpg   

                  immagine-137.jpg                     immagine-136.jpg

 

Avevamo gli occhi sgranati sulle immagini, speravamo in un buon risultato della mitica Ferrari, ma qualcosa dentro di noi non ci rendeva sicuri spettatori di una gara all’insegna del cavallino rampante, forse le parole di Montezemolo che invitavano alla prudenza tutti i tifosi, ancora risuonavano sinistre nelle nostre orecchie.

Comunque, dopo l’allineamento dei bolidi dietro la linea di partenza, fu dato il via ed appena si spensero le luci dei semafori le macchine scattarono in avanti. Bene per le McLaren, non altrettanto per Felipe Massa, che sbagliando l’inserimento di una marcia, perde il controllo della sua Ferrari e va a sbattere contro la barriera rovinando la parte anteriore, perdendo il musetto della macchina. Quindi primo pit-stop e rientro in pista in diciassettesima posizione, mentre Rikkonen viaggiava con un buon ritmo in ottava posizione e si apprestava a ridurre le distanze con le macchine che lo precedevano. Intanto entra in pista la macchina della direzione corse a causa del nuovo incidente fra Davidson e Fisichella, per dar modo di togliere le macchine incidentate, quì Fichella conclude il suo esordio con la nuova Force-India.

Certo il circuito cittadino di Melbourne non è fra i migliori circuiti, infatti non è dotato di molte vie di fuga e l’asfalto si mostra molto scivoloso, oltre a ciò l’attuale elevata temperatura, circa 37°, impegna maggiormente i motori nei previsti cinquantotto giri della gara.

A dispetto delle altrui difficoltà, Hamilton alla guida della sua McLaren inanella giri su giri con l’ottimo passo del 1’28″4/5, che riesce ad abbassarsi sino all’ 1’27″4 e quindi non c’è niente da fare per gli altri concorrenti.

Grande battaglia fra Rikkonen e Barrichello, che si conclude al 19° giro con il sorpasso e l’avanzamento della rossa verso la sperata conquista di altre posizioni, ma non è così purtroppo, infatti Rikkonen incappa in un suo grave errore andando in testa-coda mentre si apprestava a superare Kovalainen, quindi nuova forzata perdita di utili posizioni.

Al trentesimo giro si ferma Massa, la sua Ferrari si spenge e non c’è nulla da fare che avviarsi al box a piedi.

Intanto l’esordiente Glock ha un grave incidente nel superare malamente un cordolo che lo fa decollare e nel ricadere la sua Toyota si distrugge e dopo una serie di terribili piroette si ferma rovinosamente sulla barriera di bordo pista. Per fortuna il pilota sembra uscirne illeso. Quì un’ennesima uscita della macchina della direzione corsa che allinea dietro di sé i residui concorrenti.

Anche per Barrichello non si profila questa di melbourne una gara fortunata, infatti, per l’errore di un meccanico, durante il suo pit-stop, quasi travolge tre meccanici ancora intenti nelle operazioni di rabbocco della benzina ed inltre rischia la squalifica per essere rientrato in pista, dalla corsia dei box, con il semaforo rosso.

Al 7° giro il dramma finale, la ferrari di Rikkonen inizia a fare un forte rumore anomalo rallentando significatamente il suo passo, sin quando anche il suo motore si ferma…….così tutte e due le ferrari sono out. Una circostanza, questa del ritiro di entrambe le ferrari, che non avveniva più da ben 178 gare.

Una gara da dimenticare per i troppi errori commessi dai nostri piloti ed anche per la grande sfortuna che né ha impedito di passare il traguardo.

La buona sorte ha determinato questo ordine di arrivo:

 

1) Hamilton su MacLaren,

2) Heidfed su Bmw

3) Rosberg su Williams

4) Alonso su Reault

 

e via di seguito, (salvo sviste causate dal sonno).

Ultima speranza per Rikkonen è quella di ottenere un punto se Barrichello viene squalificato per la vicenda del semaforo rosso…………ma a noi non piace ottenere punti in questo modo.

Era meglio non alzarsi alle cinque per seguire un simile spettacolo, speriamo in un migliore risultato fra una settimana in Malesia.

Una risposta a 1a Gara di Campionato Mondiale F1 2008 – 16 Marzo Circuito cittadino di Melbourne – ore locali circa 15.30.

  1. lanphuong scrive:

    Thank you, You can visit http://nghecon13.googlepages.com“>
    “The top blogs of the day” report

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: