Grande Fratello. . . .un episodio da censurare?

  ukrr8vca9vta01caorvsnscaqivy34cac6dwysca9a5swccafsmpgeca52jbmpcaxsao9gca56kbhgcahzbvg7caw96e8xcakjjo1ycavnt682ca62n74gcaiy0h1zcat4xdlqcaidaphfcahp3ir9.jpg     01.jpg     occ.jpg

               mgq4jlcanw7y2rcayu3m21caaj9gffca6136fwca85red4cacyewowcaucyldbcau3h4u0cazu6ar1caflzxhacanavsj1ca1swnjqcakp37x1cadasbricamrkf3eca81yhdocavez1uwcau2kwty.jpg                        bb5zfvcabi375icaebhdwacap0i7q7ca5ez69bcay8stmecav0r0pfcat5u70fcao2u19ccapxq8q4cati4s4pcavehlq3ca3wnxatcaft5xllca0wan10cavrlu5ecarrwdoscae2eazcca4vx21n.jpg

Certo è diventato alquanto strano il nostro Paese, non perchè abbia cambiato forma a causa di qualche strano fenomeno naturale come un’inaspettato veloce bradisismo o peggio per un malaugurato terremoto od eruzione di qualche vulcano, od altro, no niente di tutto questo. . . . . per fortuna, ma per quell’esiguo (sarà così?) numero di persone dalla critica negativa facile, esagerata, dalla condanna senza appello e senza l’analisi del contesto in cui avviene l’esecrato episodio. Un uso esageratamente dilatato delle parole, caricate di un alto potenziale distruttivo per annientare una persona, magari giovane, che non ha saputo contenere i propri impulsi ancestrali verso l’altro sesso, lasciandosi andare dietro le proprie emozioni per ricevere, in fondo, un pò di dolcezza, qualche carezza in un gioco di scherzose avances.

E sì, è accaduto proprio questo fra due concorrenti di un noto gioco, giunto alla sua ottava edizione, che và in onda già da qualche tempo in una rete privata con uno share molto significativo, quindi con un elevato numero di telespettatori, compresi, penso, quei personaggi che hanno posto alla gogna morale i due imprudenti personaggi, dedicando un maggior accanimento all’elemento femminile.

L’episodio che ha causato tanto scandalo è presto riassunto: dopo una sessantina di giorni di trascorsa clausura in un casolare a due piani, dove da tempo un folto gruppo di concorrenti tenta di interagire nel gruppo, nella speranza di sopravvivere alle numerose e continue esclusioni dal gioco, per effetto delle nominations degli stessi concorrenti, una giovane medico, con uno sfortunato trascorso sentimentale, sente interesse ed attrazione verso un concorrente, tanto che si lascia andare, corrisposta, in comportamenti scherzosamente affettuosi ed intriganti a letto e sotto le coperte, certamente ignavi e dimentichi delle numerose telecamere continuamente aperte del reality. Così sono iniziati sotto le coperte dei movimenti sospetti seguiti da particolari commenti, che nella mente di molti hanno acceso immagini di fantasie e fatti erotici di una colpevole ed inopportuna copula. Di fatto, però, il tutto era scorto con gli occhi della fantasia sin quando, terminati i giochi, il gentiluomo cumenda si alza e si reca in cucina raggiungendo gli altri concorrenti-compagni-coinquilini ai quali racconta del suo exploit sessuale vissuto brevemente a letto. Questa circostanza anima tutta la compagnia, i cui componenti, chi più e chi meno, avevano dei precedenti simili fra soli bacetti e carezze, ma questo non li ha fatti esimere dall’appiccicare il nomignolo di “manolesta” alla loro espansiva compagna di gioco.

Simili episodi, nel riferire il vero, si sono qualche volta verificati anche nelle versioni precedenti di questo gioco e non solo nel nostro Paese, ma in mezzo mondo e a volte con esposizioni più esplicite.

Questo tipo di spettacoli non piacciono a molte persone, ma spesso queste dopo un esasperato zapping alla ricerca di un piacevole programma, non trovandolo. si fermano dove trovano una maggiore casuale animazione.

Ad un’altra fascia di telespettatori, invece piacciono questi reality, perchè l’osservare persone, più o meno consapevoli, intente in atteggamenti e comportamenti intimi che possano preludere a un non sò chè di sessuale, soddisfa la loro indole voyerista, traendone personale soddisfazione. A questo riguardo la psicologia ha dedicato molti trattati e proprio per questo, molti editori, si pensa, permettono la realizzazione di simili spettacoli con uno share garantitamente alto.

Poi v’è una parte di spettatori che sono attratti dall’evolversi di inusuali situazioni e che bene o male compensano la monotonia del loro quotidiano. E poi di scandaloso ed esplicito vi sono solo le parole del pettegolo cumenda, ma di scene scabrose non c’è né neanche l’ombra, tutto supposto dalla fantasia di ogni spettatore. E’ uno spettacolo e nulla più, con tutte le sue possibili esagerazioni.

Quindi sembra esagerato, che la dottoressa possa rischiare una radiazione dall’albo dell’Ordine dei Medici del suo comune, per aver così gravemente violato il severo Codice deontologico, che impone ed esige un comportamento decoroso anche al di fuori dall’esercizio della professione.

Tutto questo accanimento a sua totale insaputa senza avere la minima possibilità di difendersi, e sì perchè nessuno l’ha informata del possibile disastro che le sta precipitando addosso grazie ad un esagerato attacco di violento moralismo, che ha contagiato irrimediabilmente taluni benpensanti.

Benpensanti che dovrebbero comprendere e valutare questo episodio come una goccia nel mare delle tante inefficienze e delle diffuse indecorosità, come la morte di tanti operai bruciati sul lavoro, come la disperazione di molte persone per l loro incapienza economica, come i morti per episodi di mala sanità, come l’incessante diffusa speculazione che esaspera i prezzi in una perenne crescita, come i nostri politici che invece di preoccuparsi dei problemi reali pensano e discutono su nuovi sistemi elettorali del tipo tedesco-spagnolo-uninominale-proporzionale e non permettono delle regolari elezioni con il diritto di scelta del proprio candidato, come la vacuità di alcuni politici-giornalisti-opinionisti-intellettuali che ci riferiscno del pessimo rapporto fra Magistraturae Politica, come l’aumento delle illegalità più o meno gravi, come l’aumento degli omicidi, truffe-raggiri, come la difficoltà di alcuni genitori a seguire i propri figli a causa della loro assenza per lavoro, come per le black- list di denaro portato all’estero, come i troppi scandali che penalizzano le nostre risorse, come le molte guerre che sono la causa di migliaia di morti, come la situazione di milioni di bambini nel mondo che non hanno nulla di che nutrirsi o curarsi, come i tanti grovigli di complicità finanziarie ecoperture politiche di alcune aziende che hanno creato un grosso danno alla Nazione ed a molti inermi risparmiatori, come il Tibet in fiamme ed il mondo volutamente evita una seria contrapposizione politica sui diritti umani per non venire meno o pregiudicare i tanti affari economici intrattenuti con la Cina, come per il degradato ambiente, come per i molti occhi chiusi su importanti e vitali questioni, che è superfluo elencare.

Quindi questo episodio dovrebbe essere dimensionato, perchè accaduto in un contesto che è spettacolo, ironia, esagerazione e provocazione. E’ un gioco, nulla più, chi sopravvive in quel clima ed alle numerose continue nominations, vince e torna alla normale civiltà.

Però ci si domanda se si è proposta una gogna morale per la dottoressa, per il ciarliero cumenda, niente?

Quì sembra che tutto cambi, poi non cambia proprio nulla, nemmeno per le sciocchezze.

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: