Come una Sentinella.

C’era un tempo in cui di nascosto guardavo e riguardavo le tue foto, era un gesto che dovevo fare per capire cosa era accaduto per poi ritrovarmi a ragionare sul perchè della vita, concessa e quindi sottratta all’improvviso senza un motivo, trascinandoti, forse, in un viaggio verso un paese così lontano da ogni immaginario riferimento e forse da ogni speranza di un lontano Paradiso.
Certo sei stata costretta a lasciarmi nel momento più difficile della vita e non c’è stato verso di farti ritornare con non sò più quante preghiere e raccomandazioni, ma ormai eri stata allontanata dal nostro piccolo angolo di vita.
Da solo sono riuscito a far sopravvivere solo gli istinti, mi sono trasformato me né rendo conto e nel mio intimo i nostri ricordi li custodisco come fotografie.

Come una Sentinella

Mi sono arreso alla ragione
della realtà della dimissione
imposta a Te per sottomissione
all’imperativo dell’alta decisione.

Non ci fù clemenza né carità
per la tua giovane posterità
né per la Tua vita tagliata a metà.

Stessa sorte di chi di dette natalità,
una triste perpetuità.

Così son ridotto come sentinella
a vigilare nel futuro, per annullare                           
il dolore in questo amore.
Una grave vulnerabilità,
che provo a sopportare con dignità.

Se puoi ancora ascoltarmi con il cuore
riuscirai a scaldarti col mio eterno amore.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: