Davanti al tuo sepolcro.

 

Nel crepuscolo della ragione,                180px-charon_by_dore

si liberano le spire dei ricordi          

e come se fossi tratto da caronte

guado con gli occhi del cuore

l’Acheronte della mia fantasia

e ti vedo, muta, pallida, assorta

e d’incanto, come se un soffio di vita

novo riaccendesse i tuoi magnetici

iridi, mi puntasti lo sguardo

per far riaffiorare i miei tratti

occultati dall’oblio del tramonto

della tua vita senza più pensieri.

In un urlo appena taciuto,

come un forte vento di pianura,

con le labbra chiuse,

ho posato i fiori colorati

per ricordarti che sono erede

di tanta felicità e testimone

di una favola distrutta.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: