Farmaci Innovativi – Qualità Efficacia Appropriatezza.

a62lge2cawb7611ca5p1g5ocauj74hjcavh0gqoca9slg6wca11gofzcamvjsjcca1ro8qocamk3cbica4hn6obcalqj7mmcailzjcwcal9815ocadw59orcayni28xca357cu8casc648vca8n2ihm1Come avevo preavvisato, questo venerdì 20 marzo, mi sono recato al Convegno sui Farmaci Innovativi promosso ed organizzato dall’Associazione Culturale “Giuseppe Dossetti: i Valori – Tutela e Sviluppo dei Diritti”. L’appuntamento era come al solito presso una sala del Palazzo Marini in Roma della camera dei Deputati – in un’altra sala dello stesso palazzo il senatore Marino stava partecipando ad una assise sul testamento biologico-. Dopo essere riuscito a traslocare tutti gli oggetti metallici dalle mie tasche ad una vaschetta di plastica per passare il controllo della sicurezza e del metal-detector, confermata la presenza dell’Associazione Sos Linfedema, sono entrato nella sala nel giusto momento in cui il segretario nazionale dottor Claudio Giustozzi dava inizio alla sua relazione sull’accesso alle terapie ed all’uso dei farmaci innovativi, dei farmaci intelligenti, dei farmaci biologici-biotecnologici, dei farmaci equivalenti-biosimilari, dell’importanza della ricerca e del loro uso secondo il criterio dell’appropriatezza. Attraverso varie altre relazioni sostenute da eminenti clinici – dal rappresentante della Farmindustria si sono ascoltati contributi ove indicavano l’opportunità del risparmio per il Ssn nell’utilizzo della risorsa innegabile quale è la presenza sul mercato del farmaco dei medicinali equivalenti, il cui utilizzo ha permesso alla Sanità di risparmiare molti milioni di euro. Di contro però vi sono dei nuovi farmaci che costano all’utente un patrimonio, come il caso di un medicinale (del quale non ricordo più il nome) che viene addebitato al costo di mille euro a fiala. Abbiamo ascoltato relazioni sui progetti quadro europei per la ricerca e sulla produzione di appunto nuovi farmaci, e fra questi ultimi la prospettiva più promettente è rappresentata dai farmaci cosidetti “intelligenti”. Questi permettono un approccio innovativo nella cura di una tale patologia bersagliando in maniera selettiva le cellule malate (ad es. tumorali) sfruttando l’esistenza di ligandi specifici, quali anticorpi contro marcatori sovraespressi sulla membrana plasmatica, da utilizzare sia come veicoli che come agenti di terapeutici, bloccando direttamente la trasformazione e la progressione cellulare attraverso un meccanismo di segnali cellulari, mentre altri di questi farmaci “intelligenti” sono in grado di veicolare sostanze citotossiche contro la cellula malata. Come era nelle aspettative un interessante convegno, non c’è che dire, ma quello che risalta da questo dotto lavoro è che se non si provvede a rendere l’utilizzo della Sanità in modo eguale in tutto il nostro territorio nazionale, come sarebbe giusto e normale, si rischia di permettere a chi ha più soldi di curarsi meglio. logo-sos2sembra essere il messaggio che arriva dal nostro Ssn. Migliaia sono i malati che non possono curarsi con i farmaci innovativi perché troppo cari. In Italia con l’approvazione del federalismo sanitario potremmo trovarci davanti a ventuno sistemi si sanità diversi, nel senso che ogni regione può permettere ai propri residenti di accedere o meno ai farmaci nuovi per le migliori terapie di cura. Così, per un altro verso, continuerà il “turismo sanitario” che molti pazienti saranno costretti a sopportare se posseggono le giuste risorse economiche per curarsi più appropriatamente nella speranza di riuscire a risolvere la propria vulnerabilità di salute. Tutte le persone dovranno fare una pressione sociale affinché si arrivi ad organizzare una Sanità Pubblica uguale per tutti ove ognuno di noi, alla necessità, può usufruire delle migliori terapie per curarsi, compresi i farmaci innovativi, tutto ciò con la creazione di linee guida nazionali che possano essere uniformi in tutte le regioni, per evitarci ulteriori disparità di trattamento. A questo punto è superfluo affermare che tutti, compreso le varie associazioni, devono far sentire la loro voce per omogeneizzare tutti i temi connessi al diritto ed al rispetto della qualità della vita sia uguale in ogni parte della nostra Penisola. Non viviamo ai margini dei problemi.

Una risposta a Farmaci Innovativi – Qualità Efficacia Appropriatezza.

  1. […] Guarda Articolo Originale:  Farmaci Innovativi – Qualità Efficacia Appropiatezza. « 45CREDOCOSI’ […]

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: