Ma per chi ci prendono?

Quando pensate a quest’anno nuovo, in verità, che cosa desiderate? Buona salute, lavoro, il bene dei vostri cari, qualche soldino in più per togliervi un vecchio sfizio, un’amicizia vera, un mondo meno cruento, una speranza concreta di futuro per i giovani, una casa se non l’avete, una vecchiaia onorevole se siete in pensione, una carezza se siete soli, non carestia né guerre, imparare qualcosa di nuovo -magari persino dalla Tv-, e se proprio siamo buoni, donare un frammento del nostro benessere perché un bambino non crepi di fame o non salti su una mina. Naturalmente ciascuno può apporre a questo quadretto le proprie varianti, aggiungere qualche altro desiderio, invertirne l’ordine e la priorità. Ma mi domando e dico, c’è qualcuno sano di mente che, guardandosi negli occhi davanti allo specchio, possa mettere in cima alla lista dei desideri quello di Riscrivere la Costituzione italiana o il Processo Breve?

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: