Roma: GP F.1 “SI” e GP F.1 “NO”


Per caso ieri ho letto un sunto del rapporto redatto da un partito politico sulla comunicata possibilità di organizzare e realizzare una gara di F.1 a Roma o a Vallelunga e non sono riuscito a condividere le conclusioni, tutte negative, di questo progetto.
Certo allestire un percorso e servizi accessori adatti ad una gara di F.1 in una città non è cosa semplice per un’infinità di problemi da risolvere e per l’esosità delle cifre stanziare, ma se questo progetto dovesse essere applicato in un’area dove già esiste un circuito abilitato a gare motoristiche, ebbene tutto diverrebbe meno complicato e meno costoso, Quindi l’idea di attualizzare il dimensionamento del circuito di Vallelunga per rendere appunto possibili competizioni di questi tipo e di Gp2 con la necessaria inderogabile realizzazione di tutto quanto necessiti di accessorio, come per esempio un sicuro eliporto, zone di pronto soccorso, spazio per delle gru/fisse-mobili per togliere auto eventualmente incidentate, ospilality per i piloti e per il loro staff ed eccetera, mi sembra degna di considerazione e di meno complessa fattibilità.
Quello che mi ha meravigliato del rapporto in parola è la mancanza di idee e l’arida considerazione di temere una duplicazione del già noto gran premio di Monza al quale la sessione laziale potrebbe sottrarre incassi e spettatori.
Nulla di più errato perché ogni gran premio ha le sue caratteristiche, i suoi eventi pre/post competizione e qui si constaterebbe la bravura e la buona fantasia degli organizzatori a rendere unici ed a mantenere accesi i reciproci interessi. Circuiti di questo genere non debbono servire solo per espletare la calendarizzata gara automobilistica, ma deve prestarsi per gran parte dell’anno ad altri eventi che richiamino altro pubblico in modo da non far giacere l’impianto in un inutile catalessi.
Quindi grande partecipazione del privato negli investimenti e nel redigere annualmente/periodicamente un programma delle possibili attività da realizzare in tale spazio.
Un siffatto programma incentiverebbe il lavoro con conseguente nuova occupazione e questa augurabile circostanza aiuterebbe il territorio ad uscire con meno lentezza dalla crisi che ancora congela la nostra comunità.
Con questa visione coraggiosa si realizzarebbe un valore aggiunto nella possibilità di nuovo lavoro dotando il territorio di un nuovo necessario dinamismo che andrebbe ad irrobustire l’economia di tutta la regione, altrettanto per l’altro territorio e regione.
In questo programma di rinnovamento si potrebbe veramente comporre, come accennato poc’anzi, un positivo valore aggiunto nell’economia territoriale e nella rigenerata forte coesione sociale tanto necessaria per poter riparlare a proposito di competitività e qualità della vita. Non credo sia esagerato supporre al riaffiora mento generale della condivisione di progetti e della più forte valorizzazione del lavoro umano con risvegliati ideali, passioni e fiducia civile.
Quindi trovo positivo incentivare investimenti che possano dare vitalità a strategie di ampio respiro per uscire dalla orizzontalità della crisi tarpando ogni progetto di reazione e di conseguente fiducia nel mondo imprenditoriale e nelle masse di lavoratori.
Quindi coraggio e qualcuno abbandoni paure ed egoismi di parte per partecipare ad un discorso di riscossa economica generalizzata, nazionale, coinvolgendo anche il capitale privato privilegiando un’osservazione a lungo per intercettare ogni possibile opportunità di crescita.
Quindi stop ad ogni personalismo di quartiere, qui dobbiamo essere tutti uniti per realizzare nuove occasioni per lasciarsi dietro le spalle, una volta per tutte, ogni difficoltà e se così avvenisse tutto si risolverebbe man mano nel tempo e forse, anzi quasi certamente, troveremmo più motivi di accordo che di divisione.
Qualche politico dia la possibilità al buon senso di suggerire serie, coraggiose e mirate iniziative per ritrovarci tutti fuori pericolo.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: